Pubblicato da: antonio | lunedì, 23 novembre, 2009

 

da ” Il corriereDelSannio”.Anche a Cautano, come in diverse parti d’Italia, si è svolta la 15ª edizione della “Festa dell’Albero”, iniziativa promossa da Legambiente. I veri protagonisti dell’evento sono stati i piccoli alberelli di diverse varietà, piantati dai bambini dell’Istituto Comprensivo di Cautano sul terreno antistante al comune con l’ausilio di pale e rastrelli. È stato Camillo Campolongo, dirigente del WWF sannita, a spiegare ai bambini il vero senso della festa: “Con questi alberelli vogliamo contribuire a contrastare l’emissione di anidride carbonica che si produce a causa dell’effetto serra. Le piante, infatti, sono capaci di purificare l’aria, ostacolando questo brutto gas. Senza di esse e del verde in generale quindi noi, come pure gli animali, saremmo privi di ossigeno e non potremmo vivere. Nel nostro piccolo, cerchiamo di aiutare l’ambiente, restituiamo un po’ di aria pura e rendiamoci partecipi della salubrità delle zone in cui viviamo, così ricche di fauna e flora”. Una manifestazione ricca di significato, quella di stamane, apprezzata fortemente anche dal dirigente scolastico Angelo Orlacchio che ha ringraziato l’amministrazione comunale, il corpo docente e tutti i presenti per la partecipazione all’evento. “Iniziative di questo genere -dice- aiutano i cittadini, ma soprattutto i giovani a diventare parte attiva della tutela del proprio territorio, non bisogna dimenticare che siamo noi a costruire il futuro.”M.V.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: